Tag: Yuyu

Abbasso le verdure!

È possibile litigare alle 7 del mattino ancora nel letto con il figlio 4nne?

Stamattina una discussione perché i laziali mangiano piu spinaci e allora vincono e la roma non vince mai.

Tutto posso sopportare ma un figlio di 4 anni che mi diventa laziale per un piatto di spinaci no

Abbasso le verdure!

Questa è da raccontare

Mia suocera abita sotto a noi e Yuyu è abituato ogni volta che torna da scuola a passare un po’ di tempo da lei, che naturalmente ne è molto felice.

Da un po’ di giorni mi raccontava, tornando a casa, che lui studiava molto e così ieri prende un foglio e mi fa vedere da solo cosa ha imparato a scrivere.

Suocere hahahhahahahahahahahah

Adorabile Yuyu

Yuyu, non so se già l’ho detto da qualche parte, ha compiuto 3 anni a settembre e da quando è nato ha un amore sviscerato per suo padre,  io NON esisto (quasi).

Va be dopo 5 figli mi godo anche questo senza troppa gelosia!

Detto ciò domenica avevamo un po’ di amici a casa, eravamo seduti e lui in mezzo a noi su un panchetto senza braccioli né schienale, Maurizio su una poltroncina vicino a lui.

Arrivo e l’unico posto diciamo libero è sul panchetto (che è a due posti) vicino a lui, faccio per sedermi ma mi rendo conto che in quel modo gli tolgo la visuale dal padre frapponendomi appunto fra lui e Maurizio e quindi faccio un gesto a Maurizio invitandolo ad alzarsi e a mettersi vicino a Yuyu ed io al suo posto.

yuyu: “no mamma stai qui, siediti vicino a me”

ED IO IN QUEL MOMENTO CROGIOLANDOMI CON GIOIA A CIO’ E MAURIZIO A BOCCA APERTA QUASI MERAVIGLIATO MA FELICE PER ME………

polly: “bello amore mio, mi vuoi vicino allora!!!”

yuyu: “no mamma è che sulla sedia papà sta più comodo”!

Stelle

Yuyu: Mamma questa stella è per te!

mamma: Grazie tesoro! Ma sei tu la stella più bella!

Yuyu: Noooooo io non sono la stella pu bella, io sono il pu bello dei fratellini!!

Ecco becca e porta a casa come si dice

Sta diventando grande

YUYU, 3 anni l’11 settembre, ha SEMPRE dormito nel nostro lettone, fatto poppate notturne fino a 6 mesi fa, anche 3/4 volte per notte, con il biberon.

Ora ne fa due standard (l’ultimo che va a letto si porta il biberon intorno a mezzanotte e poi verso le 5 si risveglia ciuccia e si riaddormenta).

E’ il nostro quinto figlio ed è stato l’UNICO, tutti hanno dormito fin da subito nel loro lettino, MAI preso il latte di notte ed il bello è che io ne ero orgogliosissima, e mi facevo tanti complimenti da sola sul modo in cui li avevo cresciuti, credendo di avere molto merito in questo, quando era stata solo fortuna la mia, ossia quella di avere bambini che si sono subito adattati, senza tanti problemi, al mio essere mamma.

Fino all’arrivo di YUYU che ha stravolto le nostre vite sconvolgendo tutte le nostre certezze.

Devo dire che non ho vissuto questo con angoscia, anzi ho trovato molto naturale seguire i suoi ritmi e cercare quindi un modus vivendi che facesse sopravvivere anche noi alle sue poppate notturne.

Si cresce, si cambiano le idee, le convinzioni e si migliora (nel mio caso almeno) per cui è stato naturale farlo dormire nel nostro lettono con noi e questo fino al nostro ritorno dalle vacanze.

Quando siamo rientrati a casa, a Roma, senza troppi discorsi, senza troppe domande, ma naturalmente abbiamo messo YUYU nel suo lettino ed io non sono mai stata così orgogliosa di lui, perché non ha detto nulla, ha accolto con normalità questo cambiamento e dal 1 settembre dorme tranquillamente nel suo lettino e dopo tre anni io e maurizio abbiamo dormito abbracciati, riassaporando questo gesto così tenero.

Ancora una volta il merito è suo, era semplicemente pronto, pronto a scavalcare a fare passo in avanti verso la strada della crescita.

Anche per lui l’adolescenza è dietro l’angolo?

Vi presento Yuyu

Parlo sempre dei miei figli più grandi perché il blog è pensato proprio come un racconto di questo viaggio che ho intrapreso con loro nel difficile percorso dell’adolescenza.

Ma in questo viaggio non posso dimenticare che c’è un preadolescente in fase di sorpasso, con tutto ciò che riguarda questo passaggio, di una bambina di 9 anni e mezzo tale a quale a Gianburrasca e del piccolo YUYU che è la gioia di questa casa e che nell’economia di una famiglia numerosa diventa spesso il perno su cui ruota tutto, rallegrando e sdrammatizzando tanti momenti che altrimenti sarebbero davvero duri da digerire.

 Vi presento Yuyu!