Tag: scuola

Il senso di onnipotenza

Oggi, mio figlio diciassettenne, quello che probabilmente ripeterà l’anno, perché ancora in costante conflitto con se stesso, partirà per il campo scuola.

Destinazione Ravenna, vicino, tutto sommato. Ma sappiamo bene che non è il luogo che scatena l’euforia tipica dell’età che può trasformarsi in tragedia.

È il senso di onnipotenza che colpisce i ragazzi, nel pieno della loro voglia di esprimersi, che li rende sordi e ciechi alla possibilità che “certe cose” possano accadere anche a loro.

Nessuno deve sentirsi in colpa, ma tutti ne siamo, in qualche modo, responsabili. In questa fase di passaggio, in quest’età così critica, dove i tormenti tipici dell’età si mescolano con sentimenti che variano nel giro di pochi minuti, dobbiamo cercare di cogliere le occasioni che la vita – e fatti drammatici, come quello citato – ci offrono per parlare, parlare e parlare.

Nessuna garanzia, un po’ di fortuna, tanta perseveranza nel rimanere sintonizzati con loro e mai dire mai come verità da fare propria.

Mai dire mai.

In questo momento, sto vivendo in prima persona il tema del bullismo. Non entro nel merito della questione, non ancora pienamente conclusasi. Quello che, in questa storia, come madre di una delle due ragazzine vessate, mi ha fortemente colpito, è la mancanza di presa di coscienza di questi ragazzini e dei loro genitori (mai dire mai) che, seppur sconvolti, evidentemente poco inclini ad aiutare i propri figili ad assumersi le loro responsabilità, dato che le scuse, unica cosa chiesta in una situazione abbastanza grave da prevedere una denuncia alla polizia postale – con conseguente sospensione e bocciatura – sono arrivate solo da tre dei dodici compagni coinvolti.

Non ci si può poi meravigliare se le “bravate” si trasformano in tragedie. I ragazzi vanno aiutati in questo percorso di crescita anche attraverso seri rimproveri, se occorre. Ovattare il loro mondo non li aiuta a conquistare il loro posto nella vita.

Tenendo bene a mente che nulla deve essere dato per scontato, dobbiamo ricordare che le vie più facili risolvono, a noi adulti, molti problemi sul momento, ma non costruiscono per il futuro.

L’albero genealogico: i 5vmFamily

 

albero genealogico
Eccoci tutti qui visti con la matita attenta del piccolo di casa!

 

iDoceo: una applicazione per la scuola

 

iDoceo

Oggi prendo due piccioni con una fava. Con un unico articolo unisco due categorie Scuola e App e dintorni.

Vi parlo di iDoceo una applicazione in ambito scolastico per ipad, per lo meno io uso l'ipad, magari si trova anche su Android, ma per tutto quello che riguarda il mondo android a me sconosciuto vi rimando dal mio amico Alex e al suo blog Androidizziamoci.

Non è una app perfetta, né completa per quanto riguarda un lavoro come quello del professore/maestro, ma è efficace per tenere memoria degli alunni e dei loro dati anagrafici

Delle UD da svolgere:
 
Delle schede di valutazione

di una agenda dove appuntare tutto,

 

di uno schema orario graficamente personalizzabile,

per appuntare velocemente come su una lavagna post-it di vario genere.

E naturalmente aggiungere tutte le voci che volete personalizzando il tutto.

Quello che manca a me personalmente e che magari a tanti di voi interessa meno è la possibilità di scrittura manuale. Subisco ancora il fascino della carta e penna (un giorno vi parlerò della mia amatissima agenda cartacea) e riportare questo meccanismo anche sul digitale mi piace ed è più veloce.

 

Comunque consigliatissima il mio voto 9

 

App: SuperMappe

 

Voglio condividere con voi un'altra piacevole scoperta in fatto di applicazioni per ipad.

SuperMappe disponibile in versione free e versione a pagamento 8,99€.

Non vi dirò che stavolta mi son sbagliata e ho cliccato direttamente sulla versione pro (mannaggia a me 8€ e oltre che potevo risparmiarmi), ormai è fatta e quindi non so dirvi le reali differenze con la versione free a parte la possibilità di cestinare i moduli in fase di costruzione.

Supermappe è il primo programma per la creazione delle mappe multimediali, schemi e mappe cognitive creato in Italia.

È davvero una app fantastica in ambito educativo, per chi studia, per chi insegna, per chi in genere usa programmare attraverso schemi o mappe concettuali i propri contenuti in un blog. Inoltre arricchisce le opportunità di apprendimento e di compensazione della dislessia.

 

Evernote e Penultimate in ambiente scolastico

 

Evernote

Ho già parlato in questo articolo della fantastica applicazione Evernote. Nell'articolo troverete tutte le meravigliose funzionalità che questa applicazione può fare per la gestione di tutte le vostre note, memorie, foto, appunti ecc.

In questo articolo invece voglio farvi vedere come utilizzo Evernote e Penultimate, applicazioni collegate tra loro, in ambiente scolastico. Ebbene si, io sono una insegnante 2.0, giro già da un paio di anni con il mio fido ipad e oggi non ne potrei più fare a meno.

Ecco alcune slide che chiariscono il mio utilizzo in ambiente scolastico. Naturalmente ho utilizzato Penultimate per realizzare le slide che ho archiviato in una cartella chiamata Scuola su Evernote. Leggi

Laboratorio Impressionista

 

Vi ho raccontato della bellissima mostra sull'Impressionismo che ho visitato con la scuola lunedì scorso.

Riprendo il racconto per completare il discorso postandovi qualche foto dell'attività, collegata alla mostra, che hanno fatto i bambini.

Ecco come si è svolta la mattinata.

Appena arrivati ci hanno accolto due giovani guide.

La visita ha avuto tre momenti: un primo incontro di spiegazione sugli impressionisti, chi erano, dove è nata questa corrente, il loro pensiero, la tecnica, i colori ecc.

C'è stata poi la visita guidata naturalmente con tante spiegazioni su ogni opera d'arte esposta, alla fine un piccolo laboratorio dove i bambini hanno riportato, attraverso l'uso dei colori, le loro sensazioni post-mostra.

Ecco qualche scatto