Tag: blog

App per gestire blog con ipad

Non potevo non condividere con voi tutti la scoperta di questa app perfetta per chi ha un blog e ha necessità di scrivere con ipad. Si chiama blogsy. Supporta diverse piattaforme. I miei blog si appoggiano tutti su wordpress e devo dire che fino ad ora ho usato l'app omonima specifica senza nessun problema, per me che ho comunque qualche conoscenza di linguaggio html.

Blogsy è più 'semplice' da gestire ma più completa. Ho la possibilità di postare foto non soltanto prese dalla libreria di ipad ma anche dal mio profilo fb, picasa, instagram, flickr e direttamente dal web. Posso scegliere tanti colori con cui scrivere, font diversi, come questo o quest'altro , contornare la scritta e tanto altro, senza passare per l'html.

Per chi, pertanto, ha meno dimestichezza, proprio di linguaggio html, risulta più facile, ma anche per me che amo vedere prima come l'articolo verrà impaginato. Ha un costo intorno ai 4,49€, ma ne vale sicuramente la pena per chi lavora esclusivamente con ipad.

Io ve la consiglio poi voi fatemi sapere!

 

Lavorare d’estate con ipad

20130822-013743.jpgDa quando ho intrapreso il cammino di blogger (non saprei usare altro termine anche se non lo ami molto), le vacanze, quelle classiche da lavoro ufficiale chiuso, si trasformano in altro lavoro.
È durante l’estate del 2009 che ho scritto il mio libro, ed è sempre d’estate che ho progettato il primo blog tematico, genitore di questo (nato guarda caso sempre in estate) con cui ho vinto il premio Donna&Web nella categoria blog.

Lavorando con un ipad, non avendo un portatile degno di questo nome, posso davvero portarmi il lavoro da me preferito dovunque.
Amo scrivere, una passione nata tardi, anche se credo di aver avuto sempre consapevolezza di saper scrivere meglio di come riesca a parlare.
Considerando poi che da gennaio 2013 curo una rubrica sul Magazine lenuovemamme.it, anche questa estate ho avuto il mio bel da fare: nuova veste grafica al blog e gli articoli per il magazine che in vacanza non è mai andato.
Ho anche rinunciato ad altra collaborazione, ma devo rimanere con i piedi per terra e non credo che avrei potuto svolgere al meglio un altro impegno, oltretutto ho sempre una famiglia di 5 figli da portare avanti, seppur molto supportata (e sopportata) dal marito.

La tecnolgia in questo mi aiuta molto come dicevo e con un ipad riesco davvero a gestire tutto.
Pertanto voglio condividere con voi le app che mi aiutano in questa mia passione che è lo scrivere e condividere.

Prima di tutto ci sono le app specifiche dove scrivo i testi per i miei articoli: una fra tutte Pages, ma anche direttamente Evernote app fantastica dove archivio di tutto, le idee, le bozze per nuovi articoli, gli articoli finiti, pagine web interessanti, note audio, disegni, foto, mail ecc. che ritrovo poi in ogni dispositivo che sia un pc o un iphone, con la possibilità di avere taccuini offline da aprire in ogni momento anche in assenza di connessione. Utili per queste operazione anche Google Drive e Dropbox, anche se personalmente Evernote mi soddisfa in tutto, avendo anche la possibilità di condividere con altri i taccuini.

Il mio ipad non ha 3G ma con uno smartphone di ultima generazione mi connetto utilizzandolo come hotspot, pertanto mi basta un contratto con qualsiasi operatore, a me conveniente, con minimo 2 giga di traffico internet per questi momenti estivi, a casa uso il wifi.

Spesso uso mie illustrazioni per gli articoli che scrivo, ho bisogno quindi di una buona app di grafica, io uso ArtStudio che mi permette di lavorare su livelli.

Uso app specifiche per i vari social FB, TW e Google+ per condividere i contenuti dei miei articoli e per comunicare con la redazione del Magazine con cui collaboro.
Per chi ha TW consiglio Tweetbot la trovo migliore dell’app ufficiale. Ancora non ho trovato una buona app per gestire FB, spesso preferisco collegarmi direttamente, faccio prima e meglio.
Uso gmail per inviare e ricevere mail.

A volte ho necessita, gestendo il sito ufficiale della scuola dove lavoro, di archiviare in rete documenti pdf da immettere poi in rete attraverso ftp. Esiste una app per questo davvero efficace, difficile da usare se non si conosce un po’ di html e ftp ed è FTPOnTheGo.

Uso Bloglovin per raggruppare tutti i blog interessanti che leggo e che mi potrebbero essere utili per i miei articoli così come Fliboard.

Per appuntare qualcosa al volo uso vJournal collegata a evernote e qui, in questo articolo, potrete trovare spiegato il suo utilizzo.

Infine non può mancare in questo elenco di app WordPress con cui caricare i mie articoli su questo blog.

Mi sembra di non aver trascurato niente. Spero di poter essere utile a qualcuno.
Vi invito a suggerire anche voi utili app. Grazie in anticipo.

Loghi e tanta pazienza

In questi giorni in cui le scuole sono state chiuse per via delle Elezioni (non mi chiedete di commentare, certi risultati sono davvero al limite del ridicolo e non sto parlando del successo del M5S) ho avuto la gioia di tornare a disegnare e progettare, al di fuori delle illustrazioni che realizzo per ogni mio articolo pubblicato.

A due amiche, fino a ieri virtuali, ora anche reali, ho avuto il piacere di realizzare il logo del loro blog e un avatar da inserire nei vari social.
Io mi sono molto divertita, anche se ho sottratto un bel po’ di tempo ai “doveri” casalinghi che avevo intenzione di espletare in questi giorni di “vacanza”.
Spero che siano rimaste soddisfatte!

Il primo è dell’amica MammaMoglieDonna

Il secondo di Micaela di Le “M” Cronache

20130226-151512.jpg

20130226-151531.jpg

20130226-151601.jpg

20130226-151614.jpg

Incontri

 

Che ne dici? ci vediamo domani sera?
Le migliori serate sono quelle improvvisate non c’è dubbio, senza troppe organizzazioni.
Ti va si, altrimenti si va oltre.

E’ in questo modo che è nata la serata dell’altro ieri sera, un sms, una risposta via mail e una telefonata per chiarire il luogo e l’ora dell’appuntamento.

E’ proprio così che ho incontrato per la prima volta Ifigenia!

Una piacevole serata passata a chiacchierare di blog, di mondi virtuali, di amicizie, di incontri e di scontri, di figli e di passioni…..praticamente di vita.

Non si capisce quale meccanismo ci sia dietro a questi incontri, ma la sensazione che si ha è quella di stare con una amica di sempre!

Nessun imbarazzo, nessuna maschera da primo incontro. La frequentazione virtuale diventa la miglior garanzia, può sembrare una contraddizione eppure la distanza è accorciata da una frequentazione quotidiana via internet che spesso nemmeno con la migllior amica reale si può avere.

Certo non si può scambiare tutto ciò che si ha nella vita reale con ciò che si potrebbe avere con il virtuale, ma annullare le distanze per una sera, e magari per altre sere in futuro perché no?

Il mio blog vince DonnaèWeb 2009

 Io all’ingresso prima dell’inizio

 I 5 blog finalisti

La Tapira (ribattezzata così da mia figlia) il premio

 La vincitrice: ovvero IO

Viareggio sto arrivando!