C’era una volta la prima volta

di Fabio Veglia e Rossella Pellegrini.

Consiglio un’altra lettura sul tema del sesso, questa volta senza figure né disegnini, per ragazzi più grandi, ma non solo.

Riporto fedelmente la quarta di copertina:

 

“Si può leggere questo libro per puro divertimento. O per stupirsi dei propri figli e provare a parlare con loro. O perché è troppo difficile parlare con i propri genitori e serve un manuale di autosoccorso. Oppure lo si può leggere coome provocazione, come un atto d’amore, una socmmessa sul futuro. ma soprattuto ognuno lo legga come gli pare, affinché sia occasione per un discorso amoroso, in forma di racconto.

C’era una volta la prima volta è rivolto agli adolescenti, ai loro genitori, agli insegnanti e a tutti colro che li accompagnano verso il futuro. Ma anche a tutte le donne e gli uomini che hanno smesso di cercare un senso per le loro carezze.

Non è, invece, adatto ai vostri bambini. Se lo avete letto, però, potreste provare a raccontarglielo”.

One comment on “C’era una volta la prima volta

  1. Manuela ha detto:

    Grazie!

Rispondi